Tostatura del riso

Process

Ricette biologiche da prodotti biologici con gusto e semplicità.


Differenza tra riso Integrale e Semilavorato


Il riso è un alimento base in molte culture culinarie e ne esistono diverse varietà e forme di lavorazione. Due tipi di riso spesso discussi per i loro benefici e utilizzi in cucina sono il riso Semilavorato e il riso Integrale, facciamo chiarezza.


Riso Integrale e Semilavorato, cosa cambia

  • Il riso Integrale è il riso senza la lolla, ossia la buccia esterna che ricopre il chicco. Ha un colore scuro e si ottiene attraverso una sola lavorazione: la "sbramatura" che toglie appunto la sola buccia più esterna dal risone raccolto in risaia.
  • Il riso Semilavorato (o semintegrale), invece, subisce un’ulteriore lavorazione che trasforma ulteriormente il chicco rendendolo leggermente più bianco: questo secondo passaggio si chiama "sbiancatura" e toglie parte della crusca dal riso. Maggiore saranno i passaggi di sbiancatura, più il riso risulterà bianco.
  • Ne deriva che il riso Integrale contiene più sostanze nutritive e avrà una cottura più lunga, mentre il riso semilavorato contiene ancora una buona quantità di sostanze nutritive e avrà una cottura leggermente più lunga del riso bianco.
  • Ovviamente il riso Integrale tende a rilasciare meno amido, ragion per cui si presta meno di quello Semilavorato alla produzione di risotti. Vi garantiamo che con il Semilavorato si ottengono invece risotti da favola!
  • Noi il riso Integrale lo chiamiamo "Sbramato di risone" proprio perché subisce il solo passaggio di sbramatura. Mentre il riso semi-integrale lo chiamiamo "Semilavorato".

Tutti i nostri risi sono coltivati secondo le motodologie dell'agricoltura biologica, ossia senza versare nessun pesticida o diserbante sul riso che produciamo. Questo, a nostro modo di vedere, è l'aspetto più importante di qualsiasi riso che consumiamo.





Riso Integrale

Caratteristiche riso Integrale

  • Lavorazione: il riso Integrale subisce un processo minimo di lavorazione, durante il quale viene rimosso solo lo strato più esterno che avvolge il chicco, cioè la cosiddetta “lolla o glumella”, lasciando intatti il germe e il pericarpo.
  • Aspetto: il riso Integrale ha un colore marrone chiaro e una consistenza ruvida. Deve la propria tonalità naturale all’asportazione della sola buccia esterna, così da permette di conservare le qualità organolettiche e nutritive del chicco.
  • Cottura: richiede un tempo di cottura più lungo rispetto al riso Semilavorato e al riso bianco (circa 45-50 minuti), ma il risultato è un riso più nutriente e saporito.

Benefici nutrizionali del riso Integrale

  • Fibre: è ricco di fibre alimentari, che migliorano la digestione e aiutano a mantenere un livello stabile di zuccheri nel sangue.
  • Vitamine e minerali: contiene elevate quantità di vitamine del gruppo B, ferro, magnesio e fosforo, tutti elementi essenziali per una dieta equilibrata.
  • Antiossidanti: il pericarpo contiene antiossidanti come i polifenoli, che offrono benefici anti-infiammatori e proteggono dalle malattie croniche.

Utilizzi in Cucina del riso Integrale

  • Piatti sostanziosi: il riso integrale è ideale per piatti sostanziosi come stufati, casseruole e insalate di riso, dove il suo sapore ricco e la sua consistenza densa possono davvero brillare.
  • Vitamine e minerali: contiene elevate quantità di vitamine del gruppo B, ferro, magnesio e fosforo, tutti elementi essenziali per una dieta equilibrata.
  • Preparazioni salutari: è perfetto per chi cerca di seguire una dieta sana e equilibrata, poiché fornisce nutrienti essenziali e una buona dose di energia sostenibile.




Riso Semilavorato

Caratteristiche riso Semilavorato

  • Lavorazione: il riso Semilavorato si ottiene dopo un'ulteriore asportazione degli strati esterni del chicco. Questo lo rende meno raffinato rispetto al riso bianco ma non completamente integrale.
  • Aspetto: il riso Semilavorato ha un colore leggermente più scuro rispetto al riso bianco e una consistenza più ruvida.
  • Cottura: il tempo di cottura è poco più lungo rispetto al riso bianco, rendendolo una scelta pratica per chi cerca un equilibrio tra nutrizione e tempo di preparazione.

Benefici nutrizionali del riso Semilavorato

  • Fibre: contiene una quantità maggiore di fibre rispetto al riso bianco, il che aiuta la digestione e contribuisce a mantenere il senso di sazietà più a lungo.
  • Vitamine e minerali: mantiene una buona parte delle vitamine del gruppo B e minerali come il magnesio, che sono essenziali per la salute del sistema nervoso e muscolare.
  • Antiossidanti: preserva alcuni antiossidanti presenti nel pericarpo, che contribuiscono alla protezione delle cellule dai danni ossidativi.

Utilizzi in Cucina del riso Semilavorato

  • Versatilità: il riso Semilavorato è versatile e può essere utilizzato in una varietà di piatti, dai risotti (che vengono buonissimi) alle insalate di riso, senza compromettere troppo il tempo di cottura.
  • Consistenza: la sua consistenza leggermente più dura rispetto al riso bianco aggiunge una piacevole masticabilità ai piatti.




Conclusione

La scelta tra riso Integrale e Semilavorato dipende dalle vostre esigenze nutrizionali, dal tempo a disposizione per cucinare e dalle preferenze di gusto. Entrambe le varianti offrono benefici significativi rispetto al riso bianco raffinato, ma il riso integrale è la scelta migliore per chi cerca il massimo del valore nutrizionale. Sperimentate con entrambi i tipi di riso in cucina e scoprite quale si adatta meglio ai vostri piatti e al vostro stile di vita.





Scopri il nostro riso biologico Integrale e Semilavorato

RISO BIOLOGICO BALDO SEMILAVORATO: consigliato per la maggior parte dei risotti perchè si abbina perfettamente a qualsiasi tipo di condimento e restando perfettamente al dente. Può essere preparato anche in insalata.

RISO BIOLOGICO RIBE SEMILAVORATO: caratterizzato da chicchi affusolati e leggermente più piccoli, mantiene perfettamente la cottura. Si sposa con insalate di riso, risotti e piatti unici.

RISO BIOLOGICO ORIGINARIO INTEGRALE: con i suoi chicchi piccoli e tondi è perfetto per minestre e zuppe. Il chicco aumenta molto il suo volume dopo la cottura ed assorbe perfettamente i sapori del condimento. Per le sue caratteristiche in cottura è adatto anche per la preparazione di dolci, arancini e crocchette.

RISO BIOLOGICO RIBE INTEGRALE: un riso a basso contenuto di sodio, ma ricco di fibre, vitamine, oligoelementi, acidi grassi, carboidrati, sali minerali fra i quali potassio e magnesio. Ha un sapore più intenso del riso bianco ed una volta cotto conserva per più giorni una piacevole consistenza ideale per insalate fredde e tiepide.